[immagine]
Il primo corso del Narconon svoltosi nel 1966 presso il carcere statale dell’Arizona. (Vediamo William Benitez, che diede vita al Narconon, seduto all’estrema destra nella fotografia di destra. Nella fotografia di sinistra è all’estrema sinistra.)


     Una volta completata la fase di astinenza, lo studente del Narconon inizia un corso terapeutico di comunicazione, allo scopo sia di migliorare le proprie capacità nel comunicare che di dirigere di nuovo la propria attenzione al presente. È uno stadio cruciale, per ciò che il tossicodipendente stesso descrive come il “mettere a fuoco” e, detto per inciso, si è dimostrato necessario persino per chi usa le droghe di tanto in tanto per svago. Come nota aggiuntiva, tuttavia, ci è stato riportato che le droghe di gran lunga più distruttive, per quanto riguarda il disorientamento e la perdita della consapevolezza del tempo, sono i farmaci psichiatrici, persino nei dosaggi delle prescrizioni. Inoltre, quando si discute di droghe psichiatriche sostitutive alla dipendenza da eroina ­ per esempio il metadone ­ o degli anti-psicotici, la cui prescrizione è oggi pure in aumento nel trattamento dell’abuso di narcotici, si sta in realtà parlando di sostanze letali. È un dato di fatto che la dipendenza da metadone, da parte di persone che ne hanno un’alta tolleranza, rende l’astinenza di gran lunga più dura dell’astinenza da eroina, mentre un uso prolungato di anti-psicotici può causare danni fisiologici irreversibili.

     Ora che lo studente è in grado di operare in “tempo reale”, ha inizio la disintossicazione tramite il Programma Narconon di disintossicazione per una vita nuova, come descritto in precedenza. Per un ulteriore commento, tuttavia, rivolgiamoci in breve alle conclusioni del dott. Forest Tennant. Ampiamente riconosciuto come una delle massime autorità nella riabilitazione dalla droga, il dott. Tennant dirige il Centro di Ricerca sui Dolori Cronici e Disturbi da Tossicodipendenza. In tale veste egli ha condotto uno studio accurato dei metodi di L. Ron Hubbard che vengono utilizzati nei centri Narconon, e le sue conclusioni sono del tutto pertinenti all’argomento: “L. Ron Hubbard è stata la prima persona a capire che gli individui dipendenti dalla droga hanno qualcosa che non va dal punto di vista biochimico e nutrizionale e che le droghe si accumulano nel corpo, ed è da qui che sono nate le sue idee della sauna e della niacina... ed è per questo che il Narconon ­ a mio avviso ­ è stato il programma che accoglie tossicodipendenti irrecuperabili, di gran lunga più riuscito che si sia mai visto al mondo, senza eccezioni”.

Narconon continua...



| Precedente | Glossario dei termini di Scientology | Indice | Successivo |
| Sondaggio su questo sito di Scientology | Siti relativi a Scientology | Libreria | Prima Pagina |

info@scientology.net
© 1997-2004 Church of Scientology International. Tutti i diritti riservati.

Informazioni sui marchi d'impresa