Problemi di droga di L. Ron Hubbard ( 2/...)


I


n almeno due paesi, Scientology collabora strettamente con le autorità del governo per mettere in atto programmi in grado di risolvere il problema della tossicodipendenza, che ormai sta diventando cronico nella società.

     Si è constatato che i tossicomani iniziano a far uso di droga a causa di sofferenza fisica o di mancanza di speranza.

     In una nazione, è in corso da circa un anno un progetto pilota di Scientology che ha fruttato dati di grande valore. Grazie all’educazione sulle droghe, il 50% circa dei reclusi tossicodipendenti si sono ripresi anche senza auditing e non sono più tornati in carcere.

     Eliminando nel tossicomane la causa della sofferenza o la mancanza di speranza iniziale, egli decide spontaneamente di fare a meno della droga.

     Questi progetti di Scientology sono di natura sperimentale e furono intrapresi per sviluppare programmi utilizzabili su scala più ampia. Attualmente i casi che non sono stati selezionati sono solo poche centinaia.

     Finora è stato constatato che il costo sostenuto per ogni caso [quando questo testo fu scritto], esclusi vitto e alloggio, è di circa 35 sterline [circa 740.000 lire attuali] quando un alto numero di persone sono seguite da operatori singoli. La durata va dalle sette alle dieci settimane, le prime sei delle quali sono dedicate alla disintossicazione sotto controllo medico. Il processing vero e proprio richiede meno di cinquanta ore per ottenere una riabilitazione completa e permanente. Se ci si occupa esclusivamente del fattore droga, la durata è inferiore alle dieci ore.

     In un carcere statale è appena iniziato un progetto pilota in cui i tossicomani impareranno a risolvere l’uno la condizione l’altro. In caso di esito positivo, questo metodo potrebbe ridurre drasticamente i costi e aiutare ad occuparsi di gruppi molto vasti di persone.

     Si è constatato che il tossicomane non vuole essere tale, ma è spinto ad esserlo dal dolore e dalla mancanza di speranza dovuta al proprio ambiente.

     Non appena un tossicodipendente si accorge che senza droghe si sente più sano o più competente a livello mentale e fisico, smette di aver bisogno di tali sostanze.

     Gli psichiatri hanno minimizzato la portata della tossicodipendenza considerandola “non importante” e non hanno prestato alcuna attenzione al problema sociale del consumo di droga; anzi, piuttosto il contrario, visto che sono stati proprio loro che hanno introdotto e reso popolare l’LSD. E molti di loro sono degli spacciatori.

     Le autorità statali sono state in larga misura incapaci di impedire l’aumento del consumo di droga e non è mai esistita una cura realmente efficace o diffusa.

     L’aumento della tossicodipendenza in una nazione ha implicazioni politiche rilevanti. In tutti gli stati che hanno subìto seri attacchi da parte di organizzazioni di spionaggio straniere, il traffico di droga e la tossicodipendenza sono aumentati.

Problemi di droga di L. Ron Hubbard continua...



| Precedente | Glossario dei termini di Scientology | Indice | Successivo |
| Sondaggio su questo sito di Scientology | Siti relativi a Scientology | Libreria | Prima Pagina |

info@scientology.net
© 1997-2004 Church of Scientology International. Tutti i diritti riservati.

Informazioni sui marchi d'impresa